Vigna 1.350 Cortina

 

 



Un bicchiere di vino con il naso all’insù.
A Cortina, anche la cultura enogastronomica è sempre più “quotata”. Un nuovo primato arriva all’ombra delle Dolomiti dove, alle pendici del monte Pomagagnon, in località La Vera, è stato allestito il vigneto più alto d’Europa, 2 ettari a 1.350 metri di altitudine. Un’idea nata dalla passione dell’ampelologo Francesco Anaclerio, dell'enologo Gianfranco Bisaro, di Federico Menardi Comin, membro dell'Accademia della Cucina italiana e inventore di Vino Vip, e del mastro vinaio Fabrizio Zardini, consulente vitivinicolo in Italia e all’estero, e appoggiata dall’istituzione delle Regole d’Ampezzo.
L’obiettivo è quello, importante, di richiamare in montagna persone che vi risiedano tutto l’anno, stimolando l’attenzione verso problematiche di tutela dei boschi e dei fenomeni idrologici, concependo il territorio non solo come meta di un turismo stagionale, ma anche come luogo da coltivare, fisicamente e simbolicamente, nelle aree oggi parzialmente o totalmente abbandonate.
Il progetto sarà l’occasione di riscoprire antiche competenze artigianali legate alle tradizioni, concedersi percorsi enogastronomici che faranno rivivere, nei sapori e nel gusto, la magnificenza di paesaggi unici al mondo, all’insegna del turismo lento.

Aspettando il 2020, quando si potrà fare il primo brindisi con lo spumante più alto d'Europa, al quale seguirà la produzione di 4.000 bottiglie di vino pregiato che, grazie all'altitudine, non richiederà l'utilizzo di prodotti chimici.


Cortina è Gourmet&Shopping Resort

Info:

www.vignetocortina.it
www.cortinawineclub.it


 


Webcam Vigneto 1350
Cortina