Rock n' Roll tour

Il nuovo tour dell'estate 2015 a Cortina, patrimonio UNESCO.
La Regina delle Dolomiti propone vacanze adrenaliniche sulle montagne più belle del mondo con un tour che, in una volta sola, abbina discese freeride per mountain bike, vie ferrate e risalite in seggiovia e funivia. Un giro completo, che offre emozioni e paesaggi diversi e spettacolari, ecosostenibile, perchè non richiede l'uso di mezzi motorizzati e rispetta l'ambiente, ed esclusivo, perchè unico nel suo genere.
Il Rock n' Roll tour può essere portato a termine in 2-3 giorni.
Dal centro di Cortina si sale in funivia con la mountain bike fino a Mandres, stazione intermedia del Faloria. Mentre la bici viene portata fino in cima, si prosegue a piedi per affrontare la ferrata Sci 18,  impegnativa via attrezzata sulla perpendicolare parete sud-ovest del Faloria. Al termine della ferrata, ci si può concedere una piccola pausa contemplando un panorama ineguagliabile sulla conca ampezzana e sulle Tofane dalla terrazza del Rifugio Faloria. Recuperata la propria mountain bike e si prosegue per una discesa da vivere tutta d'un fiato fino alla località Rio Gere, con il suo ristorante. Da qui si raggiunge il versante opposto e si prende la seggiovia fino al Rifugio Son Forca dove si parcheggia la mountain bike. Con l'ovovia si sale fino alla forcella Staunies. Ad aspettare i più temerari c'è la ferrata Marino Bianchi che, lungo la cresta, attraversa il maestoso gruppo del Cristallo. Il percorso va seguito all'andata e al ritorno. Alla fine della giornata si può pernottare al Rifugio Lorenzi o al Rifugio Son Forca.
La mattina seguente si riparte con la mountain bike lungo la Val Padeon e la Val Granda, fino a raggiungere il Ristorante Ospitale. Da qui si continua sulla storica Lunga Via delle Dolomiti e si rientra a Cortina. Allo Stadio del Ghiaccio si prende la funivia Freccia nel Cielo per raggiungere il Rifugio Col Drusciè. Montati in sella, si scende a Piè Tofana e si prendono le seggiovie per salire ai Rifugi Duca d'Aosta e Pomedes. Lasciata la bici, si affronta il percorso attrezzato di Punta Anna tra pareti, scalette e brividi verticali, per poi arrivare a Ra Valles e quindi tornare a Pomedes. I più impavidi e appassionati, possono proseguire in croda con la via ferrata Gianni Aglio e raggiungere la vetta più alta delle Dolomiti d'Ampezzo, la cima della Tofana di Mezzo, a 3.244 mt di altezza, che offre uno splendido panorama a 365°. Dalla cima della Tofana di Mezzo si può scendere con la funivia e raggiungere a Ra Valles per poi ritornare a Pomedes.

 

Punti di appoggio: rifugio Faloria, rifugio Capanna Tondi, ristorante Rio Gere, rifugio Son Forca, rifugio Lorenzi, ristorante Ospitale, rifugio Col Drusciè, ristorante Piè Tofana, rifugio Ra Valles, rifugio Duca d'Aosta, rifugio Pomedes.

 

Vai alla pagina degli impianti.

 

Scarica la mappa.

 

Scarica i dettagli del tracciato.

 

Scarica la traccia GPS dell'itinerario base.

 

Scarica la traccia GPS con la variante Cima Tofana.
 

Rock 'n roll Tour