Dolce vita

Fotogallery
 

 



Cortina, una località che vive il suo futuro orgogliosa di una storia che ne ha fatto un luogo simbolo della Dolce Vita, rinomata per le sue frequentazioni eccellenti. Sono tanti i personaggi famosi che hanno frequentato e amato Cortina dagli anni Cinquanta agli anni Settanta.
Artefice della bella vita Ascanio Palchetti, l'organizzatore delle più belle feste della conca ampezzana. E poi Sophia Loren che nel 1956 ha partecipato a diverse serate di gala, Brigitte Bardot che prende lezioni private di pattinaggio allo Stadio Olimpico, e prova il curling sulla pista dell'Hotel Miramonti, pranza nella cucina dell'Hotel Ancora e frequenta il negozio di abbigliamento di Bredo.
Clark Gable viene in vacanza con la famiglia nel1959, nello stesso anno arrivano in valle Ingrid Bergman, Fred Buscaglione e Alberto Sordi. Habib Bourguiba, presidente della Tunisia, passeggia lungo Corso Italia con il suo entourage nel 1960. Il mitico Corrado presenta diverse feste di Carnevale nel ’61, anno in cui Johnny Halliday si esibisce al Bellevue e Sylva Koscina in vacanza a Cortina, prende l’aperitivo all'Hotel Posta. Come dimenticare poi Indro Montanelli che a Cortina era di casa e tutti i giorni andava a passeggiare, con il passo lento, il cappello in testa, il bastone in mano, chiacchierando con i pochi amici che lo accompagnavano lungo quella stradina che oggi si chiama 'Passeggiata Montanelli'.